• Home
  • PRIMA DEL BUIO

PRIMA DEL BUIO

SINOSSI

La sera del sabato è diversa da tutte le altre.  La preparazione che segue la ormai immancabile meta della discoteca somiglia per molti aspetti al rientro febbricitante a casa prima della partita di un mondiale. Segue il silenzio, ovunque. Il caos, quello vero, ora è concentrato, senza alcuna censura, fra le mura delle discoteche. Ed è proprio in una di queste che si trovano Antonio, Lorenzo, Dante e Beppe, quattro giovani adolescenti del quinto liceo. Bravi ragazzi sei giorni su sette fino alle ventiquattro di ogni sabato. Da quel momento in poi comincia la gara a chi regge un bicchiere in più… a chi ha “le palle” per dimostrare che ormai è un uomo e soprattutto che essere uomo significa fare questo…e quello. Sono le quattro e mezzo del mattino, i ragazzi sono fatti (alcolicamente parlando). Ora è l’alcool ad essere padrone, soprattutto, o meglio purtroppo, è l’alcol a doverli portare a casa. Sulla statale centosei a quell’ora i camion sono molto frequenti, ne passa uno ogni cinque minuti. Ed è a uno di questi che disgraziatamente i ragazzi puntano la macchina senza discernere l’ineluttabilità del futuro imminente. Per fortuna o per volontà di Dio,  scansano il veicolo all’ultimo momento raggiungendo le proprie abitazioni.Il tempo passa, i giovani crescono, si diplomano, si laureano, si affermano professionalmente. Vent’anni dopo, gli amici si ritrovano per un party a casa di Dante. Raccontano del loro successo professionale, della loro vita felice. Dante continua a sfoderare la fotografia scattata quel giorno in discoteca, incredibilmente fiero. Quella è la prova che tutte le romanzine ascoltate dai genitori, in TV, ovunque, sui possibile effetti dell’alcool, altro non sono che stronzate. La sua mente, ora più lucida, ritorna indietro nell’istante in cui evitarono l’incidente. Le cose andarono diversamente.

Top